FIFA 20 inaccessibile: bloccato il server di Electronic Arts

FIFA 20, ma anche tanti altri titoli di Electronic Arts, come Apex Legends e Battlefield 5 nono sono utilizzabili online da qualche ora. Le lamentele e le segnalazioni, che hanno raggiunto rapidamente l’ordine delle migliaia, sono iniziate nelle prime ore di oggi e perdurano ancora adesso. La notizia è quella che si temeva: i server di Electronic Arts registrano problemi tecnici dalla mattinata di oggi, 14 aprile. Problematiche serie, che alla software house stanno avendo grossi problemi a risolvere.

Le versioni multiplayer online di tutti i giochi EA sono inaccessibili. E se dall’Italia i titoli più utilizzati sono quelli che abbiamo già citato, bisogna tenere in conto che Electronic Arts offre tantissimi titoli sportivi (ad esempio Madden NFL, ndr) estremamente diffusi negli Stati Uniti e in tutto il resto del mondo. E con il lockdown e le quarantene diffuse in tutto il mondo, il rischio di un forte sovraccarico dei server è altissimo. Il primo a farne le spese è Electronic Arts. I cui server, per altro, sono ritenuti non tra i più affidabili da parecchi utenti.

Il picco di utilizzo dei server è iniziato a partire dalle 8 di oggi, 14 aprile. Electronic Arts non ha segnalato nulla attraverso i propri canali ufficiali. Ma le lamentele sui social sono diffusissime e l’impossibilità di raggiungere i server EA è stata confermata da DownDetector. Le segnalazioni riguardano moltissimi titoli e tutte le piattaforme di gioco: PS4, Xbox One e PC. Il rischio del collasso dei server è qualcosa di cui si parla da diverse settimane. L’aumento del traffico dati dovuto alle quarantene imposte dall’emergenza sanitaria ha avuto dei seri contraccolpi sui server di tutte le piattaforme. Al punto che i vice presidenti di Facebook Inc. hanno dovuto prima lanciare un avviso sul rischio di veder collassare WhatsApp, e poi prendere alcune decisioni per ridurre il traffico dati sull’app di messaggistica istantanea.