Apple riduce il valore dei dispositivi in permuta per iPhone, iPad e iMac

Una brutta notizia per tutti coloro che pensavano di cambiare a breve il proprio dispositivo Apple sfruttando la permuta del precedente. Apple ha infatti abbassato il valore massimo di una lunga serie di apparecchi utilizzabili per diminuire il prezzo di un nuovo iPhone, iPad o iMac. Ovviamente la permuta è valida solo per lo stesso tipo di dispositivo, ma nonostante questo apprendere che il proprio smartphone – ben pagato poco tempo fa – può valere dai 50 ai 70 euro in meno se usato per la permuta può far storcere il naso.

Apple taglia i valori dei dispositivi in permuta: i dettagli

Il taglio ha avuto effetto nella notte scorsa ed è valido per il valore dei dispositivi sia in dollari che in Euro. La comunicazione è stata infatti diffusa nella valuta statunitense, ma l’eco è presto arrivata anche da noi e in Germania, e si sta spargendo rapidamente nel resto d’Europa. I nuovi valori dei dispositivi Apple da dare in permuta sono facilmente riscontrabili nella pagina del trade-in dell’azienda. Noi di breakingames.it li abbiamo riassunti qui per i nostri lettori: in parentesi il valore valido fino a ieri per capire di quanto si è deprezzato il dispositivo.

I nuovi valori per gli iPhone da dare in permuta

  • iPhone XS Max Fino a € 430 (€ 500)
  • iPhone XS Fino a € 380 (€ 420)
  • iPhone XR Fino a € 300 (€ 310)
  • iPhone X Fino a € 300 (€ 340)
  • iPhone 8 Plus Fino a € 220 (€ 270)
  • iPhone 8 Fino a € 170 (€ 190)
  • iPhone 7 Plus Fino a € 150 (€ 190)
  • iPhone 7 Fino a € 90 (€ 110)
  • iPhone 6s Plus Fino a € 90 (€ 90)
  • iPhone 6s Fino a € 60 (€ 60)

Trade-in e permuta Apple: conviene ancora?

Per il mercato americano sono stati diffusi anche i valori per il trade-in di iMac, iPad e Apple Watch, ma le oscillazioni per questi dispositivi sono meno sensibili. Il programma di permuta è stato fortemente incentivato nei mesi scorsi, e questa enfasi è stata definita “efficace” dal CEO Tim Cook che ha reso noto che circa un terzo dei clienti che visitano gli Apple Store finisce per approfittare dei trade-in per rinnovare il proprio dispositivo. Tutto questo nonostante Apple valuti meno di un privato interessato all’acquisto il dispositivo da prendere in permuta. Il vantaggio di avere però un grosso sconto su di un nuovo iPhone, ad esempio, ha però convinto molti clienti. Bisognerà vedere se il trend sarà confermato, ora che le stime sono state ribassate: ricordiamo che quelli indicati sono valori massimi, per un iPhone praticamente in perfette condizioni.