Xbox Serie S non è gradita ai programmatori di giochi: ecco perchè

Fin dal lancio della più recente console di casa Microsoft, sia addetti ai lavori che consumatori si sono schierati in modo ondivago in merito in quanto la nuova Xbox, di fatto disponibile da oramai due anni, uscita a poca distanza dalla “rivale” Playstation 5 è stata distribuita in due versioni differenti per prezzo, potenza e dotazione. La Serie X è quella “potente”, in grado di gestire la risoluzione 4K, è dotata di un lettore disco Ultra HD Blu-ray, che invece non è presente nella variante S, che arriva come risoluzione al massimo a 1440p, ed anche dal punto di vista della potenza grafica e del processore la Serie X è dotata di un hardware migliore, a fronte di un prezzo di listino sensibilmente più alto.

Xbox Serie S non è gradita ai programmatori di giochi: ecco perchè

La Xbox Serie S è quindi una variante economica, adatta a chi non vuole spendere molto e magari chi non è munito di un TV particolarmente performante in termini di risoluzione, anche se fin dal principio questa scelta che sicuramente ha giovato dal punto di vista dei numeri a Microsoft è stata ostracizzata da una parte dei gamers ed anche da parte di diversi sviluppatori di videogiochi.

Molti infatti hanno dovuto per forza di cose riprogrammare in parte le conversioni di quelli che invece “girano” facilmente su Serie X, al punto che come segnalato dal portale videogameschronicle.com diversi developers starebbero di fatto facendo pressioni per non essere obbligati a sviluppare dei giochi per “girare” anche su Xbox Serie S.

E’ bene ribadire che nonostante le differenze di hardware, molti dei giochi che hanno causato difficoltà di porting riescono a farlo anche su PC dalle caratteristiche hardware molto inferiori, quindi è un problema legato soprattutto ad una forma di “superlavoro” in quanto la struttura hardware è più complessa rispetto alla “gemella potente”.

Microsoft tuttavia ha in programma di rendere più potente la S, ed è attualmente impossibile considerare una mancata compatibilità per i giochi next gen.

xbox series

"syntax error, unexpected '.'"