Overwatch 2, critiche e polemiche al lancio: ecco i motivi

Non è stato un lancio “semplice” da parte di Blizzard, quello di Overwatch 2, sequel/aggiornamento del primo capitolo uscito nel 2016 che ha conquistato una più che cospicua fetta di appassionati del gioco online competitivo. Nel corso degli anni, la famosa software house statunitense ha avuto problemi interni che in parte “giustificano” i ritardi dello sviluppo che è stato annunciato oltre un anno fa, ed anche ora si è fatta cogliere impreparata per diversi fattori che hanno generato critiche e polemiche in relazione al noto hero shooter.

Overwatch 2, critiche e polemiche al lancio: ecco i motivi

Il lancio è stato criticato per questioni tecniche legate alla difficoltà ad accedere a causa di attacchi DDoS (“distributed denial of service”), in sostanza la non corretta gestione delle “code”  a causa di un eccessivo carico di dati, aumentando i tempi di caricamento se non il malfunzionmento.

Il gioco è free to play, ossia gratuito rispetto al predecessore, ma chi possedeva il primo capitolo in non rari casi non ha ritrovato le proprie skin e i gli oggetti estetici acquistati o guadagnati nel corso del tempo.

Criticato anche il concetto di Battle Pass, ossia una serie di sfide concepite per essere portate a termine entro specifici lassi di tempo, che hanno preso il posto della discussa tematica dei lootbox. Come hanno fatto notare alcuni giocatori, per sbloccare alcune skin leggendarie è necessario “grindare” (ossia giocare in modo prolungato con il preciso intento di conquistare qualche ricompensa) oppure bisogna acquistare obbligatoriamente un Battle Pass.

Blizzard ha specificato che è al lavoro per risolvere le problematiche tecniche ma interventi sono attesi anche per riequilibrare l’appena citata situazione. La software house statunitense è già al lavoro, stavolta in modo annunciato, anche per garantire una campagna single player, nuovi eroi e miglioramenti di sorta che saranno concretizzati nei prossimi mesi.

overwatch 2

"syntax error, unexpected '.'"