Attenzione alla carenza da Vitamina E: ecco cosa accade al nostro organismo

Associamo le vitamine ad una serie di componenti utili e talvolta indispensabili per la corretta funzionalità del nostro organismo, che rispetto ad altre sostanze non è in grado di sintetizzare in modo corretto. Le vitamine infatti sono un insieme di nutrienti che viene quindi fornito all’organismo attraverso l’alimentazione o l’integrazione diretta, e una delle più diffuse in assoluto è la Vitamina E.

Attenzione alla carenza da Vitamina E: ecco cosa accade al nostro organismo

La Vitamina E, chiamata anche tocoferolo, è una vitamina liposolubile essenziale e come altre tipologie di vitamine fa parte di quelle definite “liposolubili“, ossia che possono venire accumulate e gestite dall’organismo alimentare a seconda del bisogno. E’ presente in buone quantità in una vasta tipologia di alimenti, sopratutto vegetali.

Risulta fondamentale per il nostro corpo visto che contribuisce a rinforzare il sistema immunitario anche a fronte di un’importante azione antiossidante. Inoltre contribuisce a contrastare il colesterolo “cattivo” (quello LDL), riducendo anche la possibilità di contrarre malattie legate al sistema circolatorio, quindi infarti, ictus e la quasi totalità dei disturbi legati al cuore, anche in virtù di una capacità di rendere più efficienti i vasi sanguigni (conosciute ed apprezzate sono proprietà che aiutano la coaugulazione del sangue).

E’ presente sopratutto nei cereali integrali, verdure a foglia larga, latticini, fegato, olio d’oliva, tuorlo d’uovo e tutta una serie di oli vegetali. Essendo quindi piuttosto comune la carenza di vitamina E tende a manifestarsi in regimi alimentari squilibrati, fortemente ipocalorici e con pochissimi grassi.

La carenza può provocare problemi di crescita (se il soggetto è in fase di sviluppo), problemi nella concentrazione e nella vista, maggiore esposizione alle malattie a causa di un sistema immunitario più debole, spossatezza generale, sopratutto degli arti. In genere una dieta mediamente equilibrata fornisce comunque il fabbisogno minimo per un adulto che risulta essere di 6-7 mg di Vitamina E al giorno.

vitamina e carenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.