iPhone 12 Pro Max, il suo display è il migliore di sempre

A pochi giorni dal suo arrivo nei negozi, attesissimo visto il successo (per certi versi anche inatteso) delle versioni “standard” e “Pro”, iPhone 12 Pro Max riceve un importante ed ulteriore riconoscimento. Stavolta è il suo display a fare il pieno di elogi visto che è stato giudicato come il “migliore di sempre” dal famoso portale specializzato ‘DisplayMate’.

Superato OnePlus 8T

Gli statunitensi hanno assegnato una valutazione “A+” allo schermo di iPhone 12 Pro Max, mai ottenuta in passato. È stato così scalzato il recente e ottimo OnePlus 8T grazie a punteggi altissimi (i migliori di sempre) in 11 metriche che prevedono gli esami della fonte in questione. Il record precedente era di 9 record stabiliti dall’11 Pro Max.

Vale la pena ricordare che non si tratta di una prima volta assoluta per Apple: nel 2019, ad esempio, era toccato ad iPhone 11 Pro Max conquistare la vetta di questa particolare graduatoria, mentre andando indietro nel tempo lo stesso privilegio era toccato anche da iPhone XS Max. Insomma, tradizione rispettata.

I punti di forza del display di iPhone 12 Pro Max

‘DisplayMate’ mette in risalto diversi particolari del pannello del nuovo arrivato in casa Apple. Nello specifico, viene elogiata la calibrazione, così come l’elevato rapporto di contrasto, una riflettanza bassissima, la resa dei colori, la nitidezza e la luminosità massima nella visualizzazione a schermo intero.

Tutti particolari che rendono questo display il migliore in circolazione e addirittura non “distinguibile dalla perfezione” quando si sono andati a misurare nella scala dell’intensità lo scostamento della precisione del colore e del contrasto.

Non è tutto: al di là dei test “tecnici”, tutti brillantemente superati, Cupertino ha ricevuto altri elogi dal portale specializzato riguardo le tecnologie proprietaria utilizzate per aumentare ulteriormente la qualità del display di iPhone 12 Pro Max.

Nello specifico si fa riferimento a “Night Shift”, che di fatto “trasforma” i colori in tarda serata per rendere più agevole la lettura e non provocare disturbi del sonno quando si usa lo smartphone prima di andare a dormire, e a “True Tone” che riesce a regolare automaticamente, alla perfezione, luminosità e brillantezza del display a seconda dell’illuminazione dell’ambiente che ci circonda.

Non è meno interessante anche il dato relativo al miglioramento dal punto di vista del consumo energetico: prendendo come punto di riferimento il già citato iPhone 11 Pro Max, ‘DisplayMate’ ha calcolato un dispendio inferiore del 10% ovviamente misurandolo nelle stesse condizioni d’utilizzo.

Le specifiche tecniche del display di iPhone 12 Pro Max

Insomma, risultati eccezionali che chiudono il cerchio: il nuovo “melafonino” è stato accolto in modo decisamente positivo dalla critica e, visti i risultati delle vendite dei “fratelli minori” è lecito attendersi un boom nel periodo natalizio.

Restando in tema display è comunque opportuno andare a ricordare le specifiche di iPhone 12 Pro Max. La diagonale è da 6.7 pollici (la più ampia di sempre di un iPhone) mentre la risoluzione arriva a 2.778 x 1.284 pixel.

C’è il supporto HDR e alla gamma di colori P3, mentre il rapporto di contrasto è pari a 2.000.000:1. Non passa inosservato neppure il valore relativo alla luminosità massima, 800 nits (che diventano 1.200 con HDR). Nonostante fino a questo momento siano stati elencati solo i pregi di questo pannello, va però sottolineata anche la scelta di Apple, in completa controtendenza rispetto al mercato, di assicurare un refresh rate solo a 60 Hz. Quello della frequenza d’aggiornamento, che regola la fluidità delle immagini quando la scheda grafica è particolarmente impegnata, è un elemento tenuto in grossa considerazione dagli appassionati di giochi online e dagli utenti di piattaforme come casinoonlineaams.com: Apple porrà rimedio con un’ottimizzazione software ottimale?