Vacanza in Sardegna: meglio gli appartamenti o i villaggi?

La Sardegna è un’isola meravigliosa, caratterizzata da bellissime spiagge e mare cristallino, da sempre meta molto ambita da italiani e stranieri. Per quanto riguarda il tipo di soggiorno, in Sardegna è possibile scegliere tra varie opzioni come il villaggio oppure l’appartamento oppure scegliere formule “on the road” per gli spiriti più avventurieri. Il clima rimane sempre mite, durante tutto l’anno grazie al Maestrale e ai suoi venti caldi che caratterizzano la zona meridionale, diventando sempre più freschi man mano che si sale verso la parte Nord.

Scegliere di soggiornare in un villaggio

I villaggi sono strutture ricettive che offrono pacchetti turistici opzionabili con più o meno servizi. Alcuni consentono di acquistare tariffe all-inclusive comprensive di volo/nave per arrivare e tornare dall’isola e di tutti i servizi base (pasti, attività, talvolta escursioni). Alloggiare nei villaggi è conveniente perché i prezzi sono accessibili praticamente a tutti o comunque di frequente soggetti a sconti e promozioni. Nel villaggio, inoltre, si può trascorrere una vacanza staccando completamente la spina dalla routine. I villaggi turistici moderni sono delle vere e proprie piccole città dove trovare negozietti in cui comprare oggetti di prime necessità, pachi giochi per i bambini, piscine e tante altre attività per intrattenere grandi e piccini.

Solitamente, i villaggi, sorgono in prossimità delle spiagge e garantiscono agli ospiti ombrellone e sdraio per tutta la durata del soggiorno con un acceso privato direttamente al mare. Questo è uno degli aspetti più apprezzati per chi sceglie di soggiornare in un villaggio perché elimina il fastidioso problema dello spostamento in macchina e della ricerca del parcheggio. Un’altra caratteristica tanto amata dei villaggi riguarda l’animazione e l’infinità di attività a cui si può partecipare, dalle serate a tema agli sport acquatici, dalle cacce al tesoro agli spettacoli senza dimenticare i mini-club per i bambini che permettono a loro di non annoiarsi e ai genitori di rilassarsi. Il successo dei villaggi turistici è dovuto soprattutto ai servizi offerti che permettono di avere tutto il necessario sempre a portata di mano, godendosi la vacanza al 100%. Su consigliamidove.it troverai tantissimi villaggi in Sardegna dove prenotare la tua prossima vacanza.

Scegliere di soggiornare in appartamento

L’appartamento o la casa vacanze è spesso l’opzione più economica in assoluto per soggiornare in Sardegna. Si tratta di una soluzione ricettiva preferita soprattutto dai giovani e dai piccoli gruppi che suddividono le spese risparmiando notevolmente. Scegliere un appartamento consente di avere il massimo della libertà, senza vincoli di orari e permette di scegliere quotidianamente cosa fare o dove andare, permettendo di spostarsi in autonomia verso un luogo o un altro. La scelta della casa vacanze permette di gestire il tempo, senza “costrizioni” orarie legate per esempio all’orario del pranzo o della cena ed avere la piena libertà di esplorare le spiagge e i luoghi d’interesse della Sardegna.

Scegliere l’appartamento è l’opzione ideale per chi desidera gestire in maniera personalizzata l’intero soggiorno. In una casa, di contro, dovrai anche occuparti quotidianamente di cosa mangiare o dove andare a cena e sarà sicuramente più complicato staccare completamente dalla routine cittadina rispetto a chi, ad esempio, sceglie di soggiornare in un villaggio. Alla domanda villaggio o appartamento non esiste un’univoca risposta. Tutto dipende dal tipo di vacanza che si desidera e dal budget a disposizione. Per chi vuole staccare completamente dalla quotidianità è consigliabile scegliere un villaggio, chi invece desidera piena libertà dovrebbe preferire l’appartamento o la casa vacanze.