Apple valuta il rinvio dell’uscita di iPhone 12 e 12 Pro

Apple sta prendendo in considerazione il rinvio dell’uscita di iPhone 12 e 12 Pro a causa del diffondersi dell’epidemia da Coronavirus. Il primo iPhone 5G è atteso per settembre, ma oggi sono iniziata a rimbalzare notizie su un possibile rinvio. Le ha pubblicate per primo il giornale economico specializzato giapponese Nikkei Asian Review. Il problema in realtà, per Apple, è duplice: riguarda da un lato la possibile domanda della clientela globale, ma dall’altro anche dei problemi dal punto di vista della produzione.

Per quanto riguarda l’aspetto della produzione, è centrale per Apple la chiusura in questi giorni degli stabilimenti indiani di Foxconn e Winstron. Le due aziende producono parti strategiche per l’azienda di Cupertino e hanno chiuso i battenti in seguito al lockdown del subcontinente indiano per evitare il diffondersi dei contagi. La Foxconn ha sicuramente chiuso per almeno tre settimane, mentre la Winstron ha invece chiuso senza specificare quando riaprirà. Un bel colpo alla catena produttiva di iPhone 12, che potrebbe comunque essere riassorbito aumentando i ritmi di produzione in estate.

Ma, come detto, non è solo la produzione a preoccupare i vertici della “Mela”. Le fonti della rivista asiatica hanno infatti spiegato che Apple ha paura che la situazione attuale possa generare un “calo di desiderio” nei consumatori rispetto alla voglia di acquisire un prodotto hi-tech nuovo e forse non esattamente necessario, come l’iPhone 12, qualora le criticità dovessero permanere. Una eventuale ricezione tiepida del primo iPhone 5G sarebbe quanto mai da evitare: Apple si aspetta un successo pari o superiore ai precedenti. Il monitoraggio “geografico” riguarda in particolare gli USA e l’Europa, che sono i due mercati principali di vendita di Apple e del suo iPhone. Lo sviluppo della malattia nelle prossime settimane potrebbe portare i vertici a prendere una decisione, probabilmente entro la fine di Maggio.

Il timore di un flop è sostenuto anche dai recenti dati di vendita degli smartphone in tutto il mondo. Come forse è noto ai nostri lettori, il mese di Febbraio 2020 ha segnato un calo nelle vendite globali di un percentuale importantissima: -38%. Con tutti i principali marchi di smartphone in calo: Apple, ma anche Samsung e sopratutto Huawei. Un calo che, ormai, per il mese di marzo, troverà ulteriore conferma. Bisognerà forse attendere più del previsto per il nuovo iPhone 12.