Papaya fermentata elisir di lunga vita: ma sarà vero?

La papaya è il frutto di una pianta che appartiene alla famiglia delle Caricacee. Si tratta di un arbusto che sembrerebbe essere originario dell’America Centrale e Meridionale che conta circa 25 specie differenti e oltre 50 varietà coltivate. Si tratta di una pianta che predilige un clima caldo-umido.

La pianta da cui si produce la papaya ricorda molto una palma, ma non è un albero, è più un piccolo arbusto. La papaya si presenta con forme e dimensioni variabili, a seconda della varietà e a seconda del periodo di maturazione. Ha un colore molto intenso giallo-arancio e la polpa è dolce, morbida e molto succosa.

Oltre questa varietà, che generalmente è consumata fresca o per la preparazione di alcune ricette, vi è anche una varietà che presenta una polpa di colore bianco, questa varietà è utilizzata per produrre la papaya fermentata.

Calorie e valori nutrizionali della papaya

100 grammi di papaya apportano circa 43 Kcal. Inoltre, per 100 grammi di frutto abbiamo:

  • 0.3 g di grassi
  • 0 mg di colesterolo
  • 8 mg di sodio
  • 182 mg di potassio
  • 11 g di carboidrati
  • 1.7 di fibre
  • 8 g di zucchero
  • 0.5 g di proteine
  • acqua

Per quanto riguarda le vitamine e i sali minerali, essi sono molto abbondanti, in particolar modo le vitamine più abbondanti sono la vitamina C, la vitamina A e molte vitamine del gruppo B. Mentre per quanto riguarda i sali minerali quelli più abbondanti sono: calcio, ferro, zinco, fosforo, magnesio e potassio, tutti indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo e di tutti gli apparati vitali.

Sono molto abbondanti anche gli antiossidanti, fondamentali per la loro azione contro i radicali liberi e non solo.

Uno dei principi attivi della papaya è la papaina, si tratta di un enzima che è prodotto dal frutto quando ancora non è completamente maturo. E’ un enzima proteolitico che facilita la digestione delle proteine. Nel frutto maturo il suo quantitativo è decisamente inferiore, anche se non è del tutto nullo. Inoltre la papaina, ha un effetto alcalinizzante, e ristabilisce l’equilibrio acido-base nell’organismo.

Benefici della papaya

  1. Antinvecchiamento
  2. Favorisce la salute del cuore e previene patologie anche gravi
  3. Apporta benefici all’apparato gastrointestinale
  4. Ricca di vitamine, antiossidanti, minerali e betacarotene
  5. Mantiene in salute le ossa
  6. Rafforza il sistema immunitario
  7. Attiva il metabolismo
  8. Azione digestiva
  9. Favorisce il transito intestinale
  10. Diuretica e drenante
  11. Data la ricchezza in fibre contrasta il colesterolo cattivo e previene il diabete di tipo 2
  12. Antipiretico naturale
  13. Ottima contro stanchezza e stress generale

Curiosità

All’interno della papaya sono presenti molti semi di colore nero, sono dei semi commestibili, a differenza di quanto si pensa. Hanno proprietà analgesiche e antinfiammatorie e sembrerebbero bruciare i grassi.

Controindicazioni

La papaya non apporta particolari effetti negativi sulla nostra salute, salvo in alcuni casi. Evitare in caso di allergia, anche se non particolarmente frequente, evitare in caso di gravidanza, specialmente quando il frutto è ancora acerbo, perché la papaina presente può determinare delle contrazioni uterine.

Nei paesi asiatici, i semi della papaya sono utilizzati come contraccettivo naturale, possono causare l’infertilità dell’uomo, e siccome non è un effetto reversibile meglio non esagerare.

Papaya fermentata, elisir di lunga vita

Date le sue notevoli proprietà, e i suoi numerosi benefici, la papaya fermentata è da tempo considerata elisir di lunga vita. Sono in corso ancora studi e ricerche per affermare con certezza se è così o meno. Sicuramente ciò che possiamo dire è che si tratta di un frutto che fa molto bene alla nostra salute, molto consigliato il suo utilizzo, ma meglio non abusarne.