PS5: svelate tutte le specifiche tecniche. Delusione per la mancanza di immagini della console

Si è svolta ieri pomeriggio la presentazione tecnica di PS5Playstation 5, la console next-gen di Sony. Pensata per la GDC 2020, ci si aspettava un momento prettamente tecnico, e così è stato. I fan però non hanno nascosto la delusione per non aver potuto nemmeno scoprire il design della console. Nessuna foto e nessun video riguardanti la struttura esterna e l’aspetto della PS5 è stato diffuso. Un certo “malumore” è stato notato anche dalle quotazioni in borsa del titolo Sony. Durante e dopo la presentazione le azioni sono scese di circa 6 dollari di valore, salvo riprendersi solo parzialmente in seguito.
Inoltre, Playstation 5 è sembrata leggermente inferiore, nelle specifiche, a Xbox Series X, presentata praticamente in contemporanea. PS5 potrebbe essere davvero molto rapida nel caricamento, ma avrà una potenza generale, almeno nominale, al di sotto dei rivali di Microsoft. Per Xbox Series X, infine, è stata annunciata la data di uscita ufficiale, mentre per PS5 ancora non si conosce il momento dell’arrivo nei negozi.
Dal punto di vista strettamente tecnico, PS5 avrà sia CPU che GPU a frequenze variabili. Il processore sarà un AMD Zen 2 Octa Core ad alta frequenza, fino a 3.5 GHz. La GPU avrà un chip basato su tecnologia RDNA 2 con supporto al Ray Tracing e alla risoluzion 8K. Le unità saranno capaci di generare potenza fino a 10.28 TFLOP totali. La memoria SSD è il vero punto di forza della console, così come Cerny ha provato a spiegare a lungo durante la presentazione.
Si tratta di un SSD custom da 1 TB di cui 825 GB saranno disponibili, con altissime velocità di scrittura: 5,5 GB/s in Raw mode, e fino a 8-9 GB/s per i dati compressi. La memoria RAM sarà una 16GB GDDR6 da 448 GB/s: insomma, la prerogativa di PS5 sarà la velocità.
Inoltre, come per la PS4, ci sarà la possibilità di espandere la memoria SSD con memorie compatibili.
Nessun dato, come detto, sulla struttura esterna e sull’aspetto. Non sono state diffuse immagini di come sarà PS5 agli occhi dei videogamers e dei suoi utenti.
Anche per quanto riguarda i controller, non ci sono immagini ufficiali. Sono state ripetute le informazioni che erano già state diffuse ufficialmente. Dualshock5 avrà grilletti dorsali (L2/R2) a resistenza variabile, un feedback aptico per le vibrazioni, e un touchpad.
Nel comparto video, PS5 avrà un lettore BluRay UHD 4K da 100 GB, mentre l’hardware supporterà comunque la risoluzione fino a 8K, per i giochi in download. Maggiore importanza sarà data al comparto audio rispetto al passato: un aspetto sul quale lo stesso Cerny ha ammesso che PS4 non ha fatto abbastanza. PS5 avrà un chip dedicato AMD per audio 3D che aggiungerà moltissima definizione ai dettagli sonori, consentendo di capire molto meglio la direzione di provenienza e la distanza di un suono.
Capitolo a parte per quanto riguarda la retrocompatibilità. La promessa di Sony si è rivelata mantenuta solo in modo parziale. Cerny ha spiegato che PS5 sarà retrocompatibile per “la maggior parte dei 100 giochi più giocati per PS4”. Con l’augurio che il proseguimento dei test allarghino il novero ad un numero di titoli maggiore di questo, in considerazione della pubblicazione di circa 4000 titoli complessivi per PS4. Questo rappresenta forse uno dei colpi più pesanti da assorbire per gli appassionati, che magari speravano di “trasportare” l’intera collezione di titoli PS4 sulla console next-gen.

PLAYSTATION 5: SPECIFICHE TECNICHE

  • CPU:
    • AMD Zen 2 a 7 nanometri, octa core con 16 thread
    • 8 core a 3,5GHz
  • GPU:
    • Chip custom basato su hardware RDNA2
    • 10,28 TFLOP
    • Supporto sino alla risoluzione 8K
    • Supporto ray-tracing
  • Memoria:
    • SSD Custom da 825GB (5,5 GB/s in Raw, 8/9 GB/s tipico)
    • RAM: 16GB GDDR6 @ 448 GB/s
  • Lettore ottico: Blu-Ray Ultra HD da 100GB
  • Audio: Chip AMD per audio 3D
  • Controlli:
    • DualShock 5 con grilletti dorsali (L2/R2) a resistenza variabile
    • Feedback aptico per la vibrazione
    • Touchpad
  • Retrocompatibilità:
    • Supporta i giochi PlayStation 4 (i 100 più giocati, ndr)
    • È compatibile con il visore PSVR
  • Modalità di distribuzione dei giochi:
    • Supporti fisici
    • Download