I 10 benefici del pane senza lievito che pochi conoscono

Il pane senza lievito è un prodotto molto consigliato a coloro che presentano un’intolleranza al lievito. Non è un’intolleranza molto sviluppata come quella al lattosio e al glutine, ma sicuramente nel corso degli anni molte persone hanno scoperto di essere affetti da questa intolleranza.

Siccome il pane è uno degli alimenti più consumati al mondo, è giusto poter offrire un’alternativa a coloro che presentano questa intolleranza, ma è ottimo anche per persone che non hanno alcun disturbo, che ad esempio consumando il pane notano una sensazione di gonfiore addominale e difficoltà di digestione.

Il pane senza l’aggiunta di lievito è principalmente conosciuto come pane azzimo. E’ una tipologia di pane che si ottiene semplicemente impastando l’acqua e la farina. Questa ricetta è stata utilizzata per secoli, prima che si rendesse nota la scoperta del lievito in panificazione.

Il pane senza lievito è molto utilizzato anche per i suoi numerosi benefici di cui parleremo a breve.

Proprietà e del pane senza lievito

Il pane senza lievito essendo privo di lievito, non determinerà una sensazione di gonfiore addominale e saremo in grado di digerirlo meglio.

Un aspetto positivo di questo tipo di pane è che lo si può preparare utilizzando diverse tipologie di farine. Ad esempio si può utilizzare la farina senza glutine, la farina di mais, la farina integrale, oltre che, ovviamente, la comunissima farina di frumento.

Il pane azzimo è un alimento molto consigliato per coloro che soffrono di disturbi digestivi dovuti alla presenza di lieviti negli alimenti.

Calorie e valori nutrizionali

Il pane senza lievito apporta circa 377 Kcal per 100 grammi di prodotto. Come si può notare sicuramente non si può dire che si tratta di un prodotto dietetico, ma se assunto in porzioni adeguate non determinerà alcun effetto negativo sul nostro peso corporeo, contrariamente, quando si abuserà di questo pane potremmo comunque ingrassare.

I 10 benefici del pane senza lievito

  1. Il pane azzimo apporta molte proprietà benefiche. Il primo beneficio apportato è sicuramente la sua possibilità di essere consumato da coloro che presentano un’intolleranza ai lieviti, facilmente digeribile anche da chi non ha questa intolleranza.
  2. Il pane senza lievito ha un apporto energetico maggiore rispetto al pane comune, esso apporta circa 377 kcal per 100 grammi di prodotto consumato. Sicuramente non è l’ideale per chi segue una dieta ipocalorica, ma se consumato in dosi minime non darà alcun problema. Offre un senso di sazietà molto elevato.
  3. Il pane azzimo si prepara con moltissima facilità, non richiede molti ingredienti e non sono previsti tempi di fermentazione, si cuoce in pochissimo tempo, lo si può conservare per tempi più lunghi del pane comune e oltre ad avere un sapore molto gradevole è anche croccante.
  4. E’ del tutto assente il colesterolo in questo tipo di pane, che lo rende adatto anche per le persone che presentano problemi cardiovascolari.
  5. E’ un pane molto ricco in fibre, specialmente quando lo si prepara utilizzando delle farine integrali, contribuisce a mantenere la regolarità intestinale e a combattere la stitichezza.
  6. Non essendo sottoposto alla lievitazione, il consumo di pane senza lievito non determina gonfiori intestinali e meteorismo.
  7. Il pane azzimo è molto indicato anche per chi soffre di gastrite e reflusso gastrico, è in grado di donare sollievo dall’iperacidità gastrica.
  8. Il pane azzimo è ricco di vitamine, specialmente le vitamine del gruppo B, come l’acido pantotenico, la niacina, l’acido folico e la tiamina. Non è una buona fonte di vitamina B12 presente, invece, nei prodotti di origine animale.
  9. Dato che non contiene sale, o comunque se utilizzato è molto poco, è un pane ottimo anche per chi soffre di ipertensione.
  10. Ci sono dei pareri contrastanti per quanto riguarda la candidosi.