The Lord of the Rings: Gollum uscirà per PS5 e Xbox Series X

The Lord of the Rings: Gollum uscirà per PS5 e Xbox Series X. Il nuovo videogioco della serie dedicata al Signore degli Anelli è stato annunciato ufficialmente dalla casa di produzione Daedalic Entertainment. Non sarà un’esclusiva delle console next-gen, ma ci saranno anche le versioni per le attuali piattaforme di gioco. La pubblicazione è stata annunciata per il 2021. La notizia è stata diffusa dalla rivista inglese EDGE, che ha pubblicato i primi artwork e le prime informazioni che stiamo diffondendo anche noi di Breakingames.it.

Il magico mondo di Tolkien torna quindi ancora una volta sugli schermi dei gamers dopo L’Ombra di Mordor e L’Ombra della Guerra, i due titoli editi rispettivamente da Monolith e Warner Bros. Il capitolo dedicato a Gollum sarà invece realizzato da Daedalic Entertainment, casa di produzione tedesca cui è stato affidato il compito da Amazon, che svolge invece il ruolo di publisher. L’avventura si prospetta come un’esperienza in prima persona per giocatori singoli che mescolerà elementi di azione, stealth e platform, per un gioco che farà sicuramente dell’atmosfera data dalla grafica e della parte narrativa i propri punti di forza.

La psicologia del personaggio principale probabilmente giocherà un ruolo chiave nel successo del titolo. Gollum è infatti un personaggio ambiguo, affetto dalla schizofrenia dovuta al possesso per lunghissimi anni dell’Anello, lo stesso che Frodo getterà nel Monte Fato al termine dell’avventura di Tolkien. La “costruzione” di Gollum, che passerà giocoforza anche dalla definizione del suo passato da Hobbit, col nome Smeagol, si annuncia come il tema della formazione del personaggio stesso all’interno del gioco. Vedremo se il gameplay finirà nello stimolare nel giocatore quella stessa empatia che Frodo più volte prova lungo il cammino assieme a Gollum.

Proprio il gameplay dovrebbe correre lungo un arco temporale differente dal “Signore degli Anelli”: la storia di Gollum dovrebbe svolgersi dalla sua prigionia a Barad-dur fino alla partenza della Compagnia dell’Anello da Gran Burrone. Il personaggio non avrà le fattezze prestategli dall’attore Andy Serkis nella trilogia cinematografica, anche se non è escluso un suo doppiaggio. Sarà invece un Gollum anziano, molto provato nel fisico anche se ancora agile, che finirà col porre su esplorazione e strategia l’enfasi dello spirito del gioco. L’appuntamento, quindi, è in agenda: Gollum sta per arrivare sugli schermi del gaming.