Mangiare cedro fa bene? Ecco la risposta della medicina

Mangiare cedro fa bene? Di solito, mangiare prodotti naturali non è un problema, ma ci sono persone che hanno particolari intolleranze o problemi alimentari, oppure di pressione o di glicemia.

Scopriamo quali sono tutti i vantaggi e gli svantaggi del mangiare cedro, quali sono le dosi consigliate, quando fa bene e quando, invece, conviene evitare di mangiarlo per non avere problemi di salute o di linea.

In questo modo, saprai subito come funziona il cedro e come utilizzarlo nella tua alimentazione settimanale grazie ai consigli degli esperti sulla nutrizione e nella scienza medica. Così, non potrai sbagliare e potrai approfittare di tutti i benefici di questo prodotto naturale.

Mangiare cedro fa bene? Ecco cosa dicono le ricerche

Mangiare cedro fa bene? Sì, ma per chi lo produce conviene poco. Per questo, il cedro è difficile da trovare fresco. Lo si trova soprattutto come profumo per ambienti o in gocce. Comunque, puoi mangiare il cedro nelle stesse quantità con cui dovresti mangiare l’ananas: cioè, 1-3 fette alla settimana, fresco, dopo un pasto principale (pranzo o cena). Non si mangia mai a stomaco vuoto. Cosa è in grado di offrire il cedro come proprietà benefiche? Più o meno, si tratta delle stesse caratteristiche che si possono trovare in altri agrumi: vitamina C, proprietà antisettiche e antibatteriche.

Le gocce di cedro si possono usare in tantissimi modi. Per esempio, per evitare di prendere un’aspirina contro il mal di testa, puoi usare le gocce di cedro. Ne bastano 5 con un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente. Lo stesso rimedio naturale è ottimo se soffri di un bruciore di stomaco momentaneo. Per esempio, se hai mangiato tanto a pranzo in un ristorante, puoi usare le gocce di cedro in un bicchiere d’acqua al posto del classico digestivo.

Mangiare cedro è un ottimo toccasana contro il raffreddore e i primi sintomi dell’influenza. In realtà, è facile da capire: rientra tra gli agrumi e tutti questi frutti rinforzano le difese immunitarie con la vitamina C e aiutano a prevenire i sintomi di stagione. Infine, se prendi degli integratori naturali per avere dei sali minerali importanti, sappi che puoi usare il cedro per avere questi sali minerali in modo naturale. Quali sono? Potassio, magnesio, ferro e molti altri!

Mangiare cedro fa bene? A cosa fare attenzione

Il cedro non ha particolari controindicazioni da seguire. L’unico problema può dipendere da allergie o da intolleranze al cedro, quindi si deve evitare assolutamente se si hanno questi problemi. Se non sai se li hai, chiedi al tuo medico di fiducia se puoi avere qualche problema di salute assumendo cedro, magari per via di qualche farmaco che stai prendendo per le terapie che stai seguendo. Se non hai particolari problemi di salute, mangiare cedro fa bene alla salute. Basta rispettare le dosi consigliate. Infatti, il cedro è fresco e si può usare anche come tisana nel pomeriggio, oppure sotto forma di gocce, oltre a mangiarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.