Mangi banana e patata? Ecco cosa può succedere

Mangi banana e patata? Forse non sai cosa rischi. Patate e banane hanno un collegamento tra loro, che può essere pericoloso per la tua salute. Ecco quali sono gli effetti negativi di questo mix e come evitarlo nella tua dieta per non avere conseguenze improvvise, che possono rallentare la tua giornata e non farti sentire in forma come ogni giorno. Una volta usati alcune semplici pratiche, potrai mangiare tranquillamente le patate e le banane, approfittando dei loro benefici e facendo attenzione a non mischiare questi alimenti nel tuo stomaco. Continua a leggere e scopri ora come migliorare la tua dieta.

Mangi banana e patata? Fai attenzione a…

Se mangi banana e patata fai un gran favore al tuo cuore. Infatti, il potassio presente nelle banane e nelle patate migliora il flusso del sangue all’interno delle arterie, proteggendole. Secondo uno studio della scienza medica effettuato negli Stati Uniti e pubblicato sulla rivista JCI Insight, il mix di banane e patate migliora la calcificazione vascolare, ovvero riduce i depositi calcarei induriti nei vasi sanguigni. Quindi, riducono la possibilità di avere problemi al cuore, perché ci sono troppi depositi all’interno dei vasi sanguigni. 

Il potassio, inoltre, riduce la rigidità arteriosa, quindi si riducono i rischi di aterosclerosi e si evitano trattamenti specifici per via di trombi all’interno delle arterie. Avere in questo modo una scorta di potassio evita che siano necessari medicinali o integratori alimentari. Forse non lo sai, ma se mangi banana e patata puoi anche combattere le ulcere gastriche. Infatti, basta un frullato con queste due sostanze per riequilibrare il ph gastrico e quindi ridurre il reflusso gastroesofageo. Le ulcere sono delle piaghe che si formano nella mucosa gastrica e si possono presentare anche nella parte superiore. La lesione è causata da batteri come l’helicobacter pylori e crea irritazione. A causare la diffusione di questi batteri sono una dieta sregolata e alcuni farmaci.

La malattia si presenta con forti dolori addominali, reflusso, infiammazione, vomito e l’impossibilità di mangiare. Nei casi più gravi ci sono anche infezioni ed emorragie interne. In casi meno gravi, però, se si agisce tempestivamente si possono curare subito con un aiuto naturale, come un frullato. Infatti, se mangi banana e patata migliorerai il processo digestivo e ridurrai l’irritazione. I sali alcalini presenti nella patata riducono l’infiammazione e il reflusso acido dello stomaco, quindi anche il bruciore.

Compito della banana è, invece, ripristinare l’equilibrio gastrico del PH, dare il giusto apporto di fibre ed eliminare l’acidità di stomaco. Quindi elimina quelli che sono i batteri che creano le lesioni. Infine, i sali minerali presenti nella banana ti permettono di guarire più in fretta e di rigenerare i tessuti. I dolori causati dal reflusso e dalla gastrite saranno un bel ricordo. 

Per ottenere questo frullato, ti basta una patata, una banana e 100 ml di acqua. Ti basta togliere le bucce a entrambi gli alimenti, farli a pezzi e metterli nel frullatore. A questo punto, basta aggiungere un poco d’acqua prima di frullare. Non hai bisogno di zuccherare il frullato. Lo puoi assumere 30 minuti prima di fare colazione e anche più volte al giorno quando senti dei dolori. 

Per risolvere, prova a diversificare la dieta

Naturalmente, non bastano da soli, ma se hai un mal di stomaco che può essere causato da un’ulcera passeggera, può essere una prima risposta al problema. Se pensi di stare mangiando troppe banane e patate insieme, ti consigliamo di diversificare la tua dieta. Basta evitare di mangiare come frutta la banana quando mangi un primo piatto con le patate e viceversa. In ogni caso, questo mix è assolutamente positivo per la tua salute quindi perché evitarlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.