“Non mangiate questi formaggi!”: allerta del Ministero. Ecco la lista [FOTO]

Allerta del Ministero della Salute per il richiamo di alcuni tipi di formaggio dai supermercati italiani. Il rischio è di tipo chimico ma vi è anche la presenza di allergeni. I prodotti appartengono a diverse case di produzione italiane e bisogna stare attenti a non consumarli. Ma andiamo a vedere nello specifico di quali si tratta.

Il ritiro è avvenuto lo scorso 19 Novembre ed è stato reso noto sul sito ufficiale del Ministero della Salute. Ad essere stati ritirati sono stati i seguenti formaggi. Innanzi tutto il Fior di Capra del Marchio Arnoldi. In esso è stata rilevata la presenza di sostanze inibenti nel latte di lavorazione. Anche il Caprino fresco da 70 gr è stato ritirato. Per la precisione quello a marchio Ciresa s.r.l. ed il motivo è stata la comunicazione da parte del fornitore della presenza di sostante inibenti nel latte di capra che era destinato alla produzione di un lotto.

Ma non finisce qui. E’ stato ritirato anche il Fior di Capra Fiorone della Arrigoni. Anche in questo caso il motivo del richiamo è statao il rischio chimico per la possibile presenza di inibenti nel prodotto. Infine, ultimo prodotto ritirato dal Ministero della Salute, è stato il Caprino Fresco Spalmabile di Capra a marchio Arrigoni. In questo caso si parla di un richiamo del 14 Novembre 2019.

Nel caso in cui abbiate in casa uno di questi prodotti il consiglio è quello di riconsegnarlo al punto vendita dove è stato acquistato per non incorrere in problemi di salute ed inoltre potrete anche chiedere il rimborso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.