Una simpatica chiacchierata con Jury Filanti dell’Angolo di Farenz 1


Una vita da videogiocatore, simpaticissimo, preparatissimo in materia, Juri Filanti, esponente dell’Angolo di Farenz si è raccontato ai nostri microfoni. Argomenti di questa intervista: Il suo passato da videogiocatore, il suo presente nell’Angolo di Farenz, ed il futuro del panorama videoludico.

14625764_10210733564366128_1694063918_o

 

A quanti anni hai iniziato a Videogiocare, e quale è stata la tua prima piattaforma sulla quale hai videogiocato?

Non so se vale come piattaforma di gioco ma accettamela dai, i miei genitori possedevano un bar e a quei tempi non c’erano gli orrendi videopoker ma i buon vecchi cabinati, ecco, ho iniziato la mia esperienza videoludica da estremamente giovane su quelli, avevo probabilmente 4 anni, non capivo probabilmente nulla, ma mi destreggiavo con quelli…. se invece parliamo di piattaforma vera e propria da “casa” allora ti potrei dire il buon vecchio commodore64. 

Quale gioco della tua infanzia ha fatto sì che tu ti appassionassi cosí tanto a questo mondo ?

Questa e’ la domanda da un milione di dollari, se devo essere sincero non c’è stato quel gioco che mi ha “intrappolato” in questo universo… sono sempre stato affascinato dalle meccaniche di poter controllare un qualcosa con un paio di tasti e una levetta e perche’ no, sfidare gli altri lasciando le tue tre lettere magiche.

Ti sei mai immedesimato in un personaggio di un videogioco?

No, nessuno, penso che difficilmente uno si possa immedesimare in un personaggio videoludico, o sei nato Rambo oppure ogni persona normale alla prima occasione gira i tacchi e va via. Poi ci sono personaggi che ti fanno pensare e che potrebbero fare le scelte che faresti tu, posso fare l’esempio di joel in the last uf us. Ecco, se passassi quello che ha passato lui probabilmente il mio io futuro potrebbe vedere il mondo e reagire alle situazione come lui.

Quale è stata l’ambientazione più affascinante in cui ti sei ritrovato in un videogioco?

Adoro le ambientazioni Fantasy… i final fantasy, gli zelda e simili sono i miei giochi preferiti come ambientazione, gli adoro… al contrario non mi piacciono e non mi sono mai piaciute le ambientazioni troppo dark, non e’ che non ci gioco ma non mi attirano particolarmente… qui posso fare l’esempio dei vari dark souls e compagnia cantante.

Raccontaci un po‘ come questa tua passione per i videogiochi si è trasformata anche in condivisione delle tue opinioni Sull’angolo di Farenz

Ai tempi avevo un mio blog semi sconosciuto sempre a tema videoludico molto simile all’angolo come stile. In quei tempi l’angolo aveva una chat interna che, di notte, era una “terra di nessuno”… ecco, io abitando in Australia ed essendo per me mattina ero sempre li a quelle ore, dopo qualche segnalazione a Farenz riguardo utenti maleducati lui mi chiese se potevo fare da moderatore per la chat bannando live queste persone da li poi, dopo una chiacchierata e una letta a qualche mio articolo farenz mi chiese se volevo scrivere anche sull’angolo. Vorrei puntualizzare “anche” che non mi ha mai chiesto di abbandonare il mio blog personale. Blog che poi ho abbandonato comunque perche’ non riuscivo a gestire entrambe le cose.. e aveva anche poco senso farlo.

Come ti immagini il mercato videoludico tra 10 anni? Se lo spartiranno sempre le solite note o ci sarà qualche inserimento sorprendente?

Per me tra qui e 10 anni si, ci saranno cambiamenti, non so se qualche altra contendente si unira’, potrei dire Apple visto che e’ l’unica che potrebbe farlo ma ci credo veramente poco… ecco, magari i dispositivi mobile, cellulari, prenderanno interamente il mercato delle console portatili. Per me la questione “visori” potrebbe spostare molti equilibri tra qui e 10 anni.

Per concludere, cosa ti aspetti da Xbox one Skorpio, Ps4 pro e da NX?

Intanto farei una distinzione… skorpio e Nx da una parte e pro dall’altra, da Pro non mi aspetto nulla, e’ una console di mezzo giusto per vendere due televisori e far funzionare un po’ meglio il visore della Sony. Se come detto Pro e’ giusto un upgrade della console, Skorpio e’ una vera e propria Xbox nuova… Microsoft si e’ trovata costretta a farlo perche’ gli errori di partenza della One erano troppo grandi per poterli risolvere con un upgrade in stile Sony… la console era nata male, prima only digital, poi only kinect, poi only questo e only quello… per poi tornare a fare la console classica ma con una partenza orribile… ecco, Skorpio e’ una console classica percio’ la vedo molto meglio di una One… personalmente non penso di prenderla solo per la scelta di Microsoft di passare tutte le esclusive al pc, avendolo già e potendomele giocare li, per i multi mi basta una console sola che a sua volta avra’ esclusive che non potrò’ giocare altrove. Ora parliamo di NX, anzi, non ne parliamo affatto… continuo a non capire la politica Nintendo… va bene che ha un suo fascino ed e’ estremamente raro portare un prodotto fino alla fine nella totale ombra… ps4slim la si conosceva sia tecnicamente che stilisticamente un mese prima dell’annuncio… pero’ siamo a meta’ ottobre e ancora NX non e’ stata annunciata, non si sa nulla ma non solo come aspetto, ma come caratteristiche… e questa cosa un po’ mi spaventa. Non vorrei che Nintendo stesse ancora cambiando componenti o idee di base… e questo potrebbe essere solo un male per una console in uscita tra pochi mesi.

In conclusione di questa intervista, ringraziamo Juri Filanti per la disponibilità e per il tempo che ci ha dedicato.


Informazioni su Umberto Vittone

Creatore di Breakingames.it CAPO-REDATTORE Nato a Torino il 28 Luglio 1995, la prima esperienza videoludica l'ho avuta con Super Mario 64 sul Nintendo 64. Le mie saghe videoludiche preferite sono strettamente legate soprattutto ad esclusive Nintendo e sono : The Legend of Zelda, Super Mario Bros, F-Zero, Pikmin e Super Smash Bros . I generi videoludici che prediligo sono gli Action e i Platform, sia 2d che 3d. Altri interessi: Il tennis e tutto lo sport in generale, le serie Tv a tema avventuristico. Maestro di tennis , studente universitario appassionato di giornalismo, sport, cinema e serie Tv.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il CAPTCHA prima di confermare. *

Un commento su “Una simpatica chiacchierata con Jury Filanti dell’Angolo di Farenz