Kodera di Sony parla dei rivali: Nintendo Switch e Project Scorpio


Il vice presidente si Sony Interactive Entertainment, Tsuyoshi Kodera, ha parlato della concorrenza in campo finanziario dei propri rivali come: Nintendo Switch e Project Scorpio, inoltre ha tratto dichiarazioni su PlayStation VR, PlayStation Now e altro ancora.

Durante la giornata ufficiale dedicata agli investitori Sony, tenutasi a Tokyo il vice presidente di Sony Interactive Entertainment, Tsuyoshi Kodera, ha fornito maggiori informazioni sulla situazione del business PlayStation; prima di tutto è stato chiesto, da parte degli investitori se il rilascio dell’ultima novità Nintendo e il prossimo progetto Microsoft, Project Scorpio è visto come un rischio e potrebbe potenzialmente portare a una perdita di utenti e calo delle vendite a Sony.

A fronte di tali richieste il vice presidente ha affermato che il mercato sarà “attivato” grazie alla presenza di queste console in concorrenza con PlayStation; mentre Sony sarà sempre vigile su ciò che i suoi movimenti che i propri rivali stanno facendo, inoltre si assicurerà “di non avere incertezze sul posizionamento di PlayStation e Sony come una presenza fondamentale sul mercato”. Kodera-san ha anche parlato di PlayStation VR, ricordando che quando il volume delle spedizioni aumenterà, ci sarà più spazio per ridurre il costo dell’apparecchio, L’azienda attualmente sta ascoltando i feedback degli utenti, mirando a fornire un miglioramento sull’interfaccia di PlayStation VR sia dal punto di vista hardware che software. Una volta rafforzato il prodotto, l’azienda può “condurre attività che potrebbero influire sul prezzo”; detto questo, Sony prevede di “ottenere un buon equilibrio nelle attività future”.

Un altro aspetto interessante di dichiarazioni riguardava i progressi verso i gioco disponibili in could con l’offerta di PlayStation Now. La visione di Sony sulla questione non è un caso di una conversione completa “tutto o niente”, ma una questione di massimizzare il valore di vita di IP di Sony e di sviluppare nuovi canali di distribuzione; PlayStation Now offre l’opportunità di massimizzare le vendite, con servizi di abbonamento che creano nuove opportunità di business. Ultimo, ma non meno importante, Tsuyoshi Kodera ha menzionato che l’introduzione di PlayStation 4 Pro è stata finalizzata a realizzare vendite di aggiornamento tra gli utenti principali e anche per tentare di acquisire nuovi utenti. D’altra parte, Sony continuerà sicuramente a lavorare sul modello standard fornendo giochi interessanti per continuare a conquistare utenti “leggeri”, i più affezionati e inoltre, aumentare le vendite di PlayStation Plus. Oltre a questo, un fattore chiave per il successo di PlayStation Plus e di Sony in generale, sarà mantenere gli attuali 26.4 milioni di abbonati.


Foto del profilo di Davide Ferrati

Informazioni su Davide Ferrati

REDATTORE Nato con il joystick in mano nel febbraio 1997 e da allora non l'ho mai abbandonato. Sono cresciuto tra le braccia di mamma Sony e i suoi fantastici giochi dal primo Spyro a The Last Of Us passando per Ratchet&Clank, ma talvolta ho apprezzato la compagnia di Nintendo e PC. Oggi l'amore e le soddisfazioni che mi da il mondo dei videogiochi continua e cresce giorno dopo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il CAPTCHA prima di confermare. *