Cosa aspettarsi da Red dead redemption 2?


MEMENTO:

E’ Ottobre. Un mese sospeso nel tempo, l’estate è appena finita e l’inverno è alle porte. Un periodo senza identità apparente, che ne anticipa un altro di festa, susseguito da regali, preghiere, abbuffate, grosse coperte, e rischiosi scivoloni sull’asfalto. Per molti il periodo di festa inizia in quel momento, in attesa del Natale, aprendo un calendario con cioccolatini .

Quest’anno sembra che i festeggiamenti siano giunti ben prima in casa Rockstar Games, rilasciando nel periodo più freddo e allo stesso tempo più caldo per tutti i videogiocatori un “segno” cosi d’impatto quanto discreto da apparire quasi un sogno o una burla. La grande “R” è ormai da anni famosa nel dare al proprio pubblico notizie sui propri lavori con il contagocce, rilasciando all’improvviso senza nessun preavviso un piccolo pezzettino dell’enorme puzzle creatosi nel giro di molti anni di sviluppo.

L’immagine seguente, rilasciata in data 16 ottobre ha, in poche ore, intasato il web, tornando a far brillare in tutti noi una scintilla quasi fanciullesca, risvegliando i ricordi di un titolo che segnò la generazione passata di console: Red dead redemption.

red

Veniamo ora a quello che può essere un piccolo pensiero scritto di ciò che potrebbe essere il nuovo capitolo dell’amata saga western.

IL BELLO IL BRUTTO E….REMASTER?:

L’idea che possa essere una remaster del primo capitolo è passata nella mente di molti e, non lo nego, inizialmente anche nella mia. Dopo una lunga riflessione sono giunto alla conclusione che non potrà essere così. Xbox One ha da poco integrato la retrocompatibilià con diversi giochi Xbox360, uno di questi è proprio RDR. Questo a mio parere esclude una remsater, se invece volessero davvero realizzarla, sarebbe destinata come extra, a chi prenota il titolo di punta, un po’ come succede oggi con Activision e Call of Duty. La strategia di Infiniti World difatti sembra aver funzionato con gli appassionati di COD, aumentando le prenotazioni del gioco in uscita a novembre, inserendo una vecchia gloria all’interno dell’intero pacchetto.

PER QUALCHE…..PERSONAGGI IN PIU’:

La novità principale vista in GTA V fu proprio l’introduzione di più personaggi giocabili. Il gioco si prendeva l’impegno di dirigere il giocatore a usare 3 anime differenti, unificandone la storia man mano che si proseguiva nella trama. Se infatti inizialmente i protagonisti non si conoscevano e sembravano totalmente incompatibili, nella seconda parte del gioco andavano a creare un vero e proprio team di delinquenti. In RDR2 mi aspetto un adozione della stessa formula, con personaggi unici e ben diversificati l’uno dall’altro, rendendo la trama più dinamica e aumentando decisamente le situazioni proposte.

PREQUEL O SEQUEL?:

Bella domanda. Personalmente credo sarà un sequel diretto del primo RDR, questo perché (senza fare spoiler) alla fine della campagna del primo RDR viene introdotto un nuovo personaggio, tra l’altro giocabile. Di conseguenza non mi stupirei se fosse proprio questo personaggio ad essere il nuovo protagonista, ricollegandosi perfettamente a John Martson, con la possibilità di crearci una storia e un background nuovo e originale. Come detto precedentemente il protagonista molto probabilmente sarà accompagnato da 2 o più personaggi controllabili alternativi, indizio suggerito proprio dall’immagine rilasciata da Rockstar.
14560160_10154521262555097_7503406289864717378_o

 

Dal punto di vista del gameplay mi aspetto la stessa struttura di gioco. Un titolo open world, una nuova mappa nei deserti americani/messicani, una trama ben strutturata con missioni varie e intense, una grande quantità di attività secondarie, segreti, luoghi da visitare e punti d’interesse affiancati da splendidi paesaggi e da spaghetti western.

La possibilità in oltre di un comparto multigiocatore alla gta online è più che probabile, introducendo missioni cooperative, probabili colpi in banca o conquista di fortini.

Le aspettative insomma sono alle stelle, Rockstar è una mezza garanzia e siamo sicuri che il nuovo capitolo in sviluppo saprà regalarci non poche emozioni. Non resta che attendere ulteriori notizie dagli sviluppatori.

Tengo a ricordare che queste sono solo idee personali, al momento non sappiamo nulla e non esiste nulla di concreto.

Un saluto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il CAPTCHA prima di confermare. *