CRYTEK – Crisi e nuova speranza di rinascita


Crytek, la famosa casa di sviluppo tedesca, è in crisi; la forte affermazione quì scritta riassume una situazione instabile, dal punto di vista amministrativo e finanziario, evidenziata dagli ultimi rumors, di questi giorni, riguardanti la difficoltà da parte della casa di sviluppo nel pagare gli stipendi dei propri collaboratori e dipendenti.

L’anno solare per Crytek è stato molto difficile e si concluderà con la chiusura di ben 5 studi sparsi per il mondo (annunciata dalla stessa software house); parliamo degli studi di Sofia, Kiev, Budapest, Seul, Istanbul e Shanghai.

 

La scelta della casa di sviluppo è una chiara strategia di contrazione e disinvestimento, con scelta (sensata) di ripartire dal ”Core Business” e mantenendo la sede centrale di Francoforte e quella complementare di Kiev ( adibita al supporto del free to play Warface). Crytek a riguardo, esprime le proprie linee guida per gli obbiettivi aziendali ”tornare a concentrarci sui nostri principali punti di forza; lo sviluppo di giochi innovativi e tecnologia per lo sviluppo di giochi”.

Speriamo che questo possa essere un nuovo inizio per la software house tedesca famosa per la saga Crysis e Ryse: Son of Rome (titolo approfondito a questo link e che è stato al centro di rumors recenti riguardanti un seguito in fase di progettazione).


Foto del profilo di Marino Puntorieri

Informazioni su Marino Puntorieri

CAPO REDATTORE Ragazzo nato nel Dicembre del 1995 con la passione per videogiochi, film e anime. La passione per videogiochi nasce con la tenera età e continua tutt'ora con la spensieratezza di un tempo, unita all'esperienza degli anni. Felice possessore di tutte le console Xbox, adoro principalmente gli FPS (Halo e Battlefield su tutti). Da anni appassionato anche degli strategici su pc e fan della Creative Assembly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il CAPTCHA prima di confermare. *