Cars 3: In gara per la vittoria – Anteprima 8


Nella giornata di ieri, siamo stati invitati a partecipare al Videogames Party a Milano, dove abbiamo potuto incontrare lo sviluppatore di Cars 3: In gara per la vittoria, Troy Johnson di Avalanche Software, assistere alla presentazione in anteprima del titolo, fare due chiacchiere con lo sviluppatore stesso e naturalmente provare il gioco prima di tutti.

Partendo dal presupposto che io personalmente avevo delle scarse aspettative riguardo il titolo Dinsey Pixtar, ho dovuto ricredermi immediatamente dopo aver visto appena un paio di scene di gioco e meccaniche di gameplay. Inoltre Troy è apparsa una persona davvero simpatica e disponibile, tanto che si è direttamente offerto di giocare insieme al suo titolo, sia con me che con altri giornalisti presenti all’evento; e si, mi posso vantare di aver battuto uno sviluppatore al suo stesso gioco, anche se solo nella modalità “corsa”, in altri livelli, invece, mi ha proprio stracciato, ma andiamo con ordine e parliamo più nello specifico del gioco.

Durante la presentazione, Troy è stato molto chiaro e esplicito su come sarà strutturato il titolo e sulle varie modalità che potremo affrontare separatamente dalla campagna principale di gioco. Dalla versione che mi hanno mostrato sarà possibile interagire con 5 differenti modalità, sia in singolo che in multiplayer: la modalità corsa, ovvero la classica gara a più giri dove i primi tre classificati potranno salire sul podio; la modalità sfida, ovvero una normale gara con in più la possibilità di trovare armi avanzando nelle pista (sono presenti ben 14 armi differenti); la modalità show acrobatico, si tratta di una gara dove i giocatori guadagnano punti eseguendo il maggior numero di trick durante le fasi di volo saltando dalle rampe; la modalità eliminazione, un particolare stile di gioco dove per vincere, bisognerà distruggere le varie ondate di nemici che ci intralceranno la strada, utilizzando armamenti che potremmo trovare sulla pista, più in fretta elimineremo gli avversari più punti ci verranno assegnati;.inoltre, proseguendo con le ondate, casualmente un nemico diventerà dorato e nel caso in cui riuscissimo ad eliminarlo in tempo ci verrà fornito un bonus nel punteggio.

La modalità sfida miglior giro risulta secondo me la più divertente da fare con gli amici sia online che offline, si tratta di un’ampia arena dove è possibile effettuare diversi minigiochi, come per esempio far scoppiare il maggior numero di palloncini presenti nell’arena in un tempo limite; Troy ci ha poi parlato della modalità ”Eventi per esperti”, descrivendola come la modalità più difficile presente nel gioco, in particolare l’ha definita come una serie di vere e proprie boss fight. Per ultimo lo sviluppatore ha tenuto a riferirci che saranno presenti 21 tracciati differenti, tra cui 16 provenienti dal nuovo film Cars 3 e 5 piste ispirate alle precedenti pellicole; il tutto giocabile con ben 22 diversi personaggi personalizzabili prima di ogni gara.

Per quanto riguarda le dinamiche di gioco e gameplay, ci troviamo di fronte ad un semplice gioco automobilistico adatto a tutti e per tutta la famiglia, durante le gara sarà possibile svolgere diverse evoluzioni, come eseguire un balzo, continuare la corsa su due ruote oppure in retromarcia (quest’ultima dinamica un po’ ostica da usare, perchè i comandi di guida saranno invertiti e il giocatore potrebbe finire contro un muro), tutti questi trick insieme alle derapate garantiranno un incremento della barre del turbo. Successivamente ho avuto l’opportunità di parlare personalmente con Troy riuscendo ad estrapolare qualche informazione in più, infatti lo sviluppatore mi ha confermato che la storia che potremo giocare su Cars 3: In gara per la vittoria non ha nulla a che fare con la trama del film ufficiale, ma bensì si tratterà di una vicenda esclusiva ambientata direttamente dopo gli avvenimenti della pellicola di Cars 3.

Per quanto riguarda lo sviluppo su Nintendo Switch, Troy ha affermato che è molto impegnativo adattare un gioco a questa nuova console, soprattutto per riuscire a garantire un giusto utilizzo per tutte le sue funzioni, come lo schermo a quattro interfacce e fornire un corretto input, in modo corretto dei comandi sia che si utilizzi i Joy-Con oppure il joystick vero e proprio. Infine ho voluto domandare allo sviluppatore se questo gioco potrà rivelarsi come il concorrente di Mario Kart su Nintendo, oppure se al contrario teme che le vendite sulla console ibrida non risulteranno poi così alte, appunto per la presenza di un colosso videoludico; Troy ha risposto elogiando Mario Kart come un gioco fantastico e poi spiegandomi, come il rilascio di Cars 3 per così tante piattaforme è stato voluto apposto per non avere troppe perdite nelle vendite, inoltre ha dichiarato che Cars 3: In gara per la vittoria, non si presente come un rivale diretto di Mario Kart, ma al contrario come una piacevole alternativa di scelta, per tutte le famiglie e per i più appassionati fan Nintendo.

In conclusione questa prima prova su Cars 3: In gara per la vittoria è stata sicuramente promossa e ha ribaltato del tutto le mie aspettative subito già dopo qualche scena di gioco, un titolo adatto a tutta la famiglia e senza ombra di dubbio molto divertente da giocare con gli amici, attendiamo con gioia l’uscita di questo gioco, magari passando prima al cinema per vedere la pellicola ufficiale Disney Pixar. Vi ricordiamo che Cars 3: In gara per la vittoria sarà disponibile a partire dal 14 settembre 2017 su PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Nintendo Wii U e Nintendo Switch.


Foto del profilo di Davide Ferrati

Informazioni su Davide Ferrati

REDATTORE Nato con il joystick in mano nel febbraio 1997 e da allora non l'ho mai abbandonato. Sono cresciuto tra le braccia di mamma Sony e i suoi fantastici giochi dal primo Spyro a The Last Of Us passando per Ratchet&Clank, ma talvolta ho apprezzato la compagnia di Nintendo e PC. Oggi l'amore e le soddisfazioni che mi da il mondo dei videogiochi continua e cresce giorno dopo giorno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il CAPTCHA prima di confermare. *

8 commenti su “Cars 3: In gara per la vittoria – Anteprima

  • Andrea

    Ciao! Sono da sempre fan di Cars e sono eccitato sia per la pellicola che per il videogioco!
    Ma volevo fare una domanda: per i 4 eventi boss dovremmo prima fare qualche “gara” oppure no? Insomma c’è o non c’è una modalità Storia(e se si ci sono intermezzi “cinematografici”)?

    • Foto del profilo di Davide Ferrati
      Davide Ferrati L'autore dell'articolo

      Ciao Andrea! da cosa mi ha riferito lo sviluppatore, ci sarà sicuramente una modalità storia, ma sarà una storia unica ambientata dopo gli avvenimenti dell’ultimo film di Cars (in uscita a settembre). Invece per quanto riguarda gli eventi “boss”, non ci è stato mostrato niente, l’unica cosa che ha riferito lo sviluppatore è che: saranno sbloccati dopo aver terminato la campagna principale e che sarà una delle modalità più difficili. Spero di esserti stato d’aiuto, continua a seguirci per le prossime novità!

      • Andrea

        Hai detto anche del podio dopo la gara classica. Nel breve gameplay che hai avuto modo di vedere e provare ci sarà la possibilità di vedere dopo i primi 3 salire sul podio?

        • Foto del profilo di Davide Ferrati
          Davide Ferrati L'autore dell'articolo

          No, nella versione che ho potuto provare non era presente quell’animazione, ma potrebbe essere inserita nella versione finale del gioco; oppure con successivi aggiornamenti.

  • Andrea

    Ultime domande:
    1) Come funzioneranno le personalità dei personaggi, tramite intermezzi “cinematografici” o in gara tramite sorpasso o scontri?
    2) Ci sarà l’online nel gioco?
    3) Quando vedremo i primi video di gameplay?

    • Foto del profilo di Davide Ferrati
      Davide Ferrati L'autore dell'articolo

      Durante la gara, a determinate azioni del personaggio che hai scelto, lui parlerà usando alcune sue citazioni dei film, ma non ho potuto vedere nessuno spezzone cinematografico o varie scena animate nella versione provata. l’online è stato confermato al 100%, per quanto riguarda i gameplay; nel trailer in cima all’articolo si possono vedere alcune scena tratte direttamente dalle gare presenti nel gioco, per ulteriori gameplay più tecnici quando arriveranno potrai sicuramente trovare la news, qui sul nostro sito!

      • Andrea

        E se non ti secca rispondermi ancora una volta (XD) puoi dirmi come sarà strutturato e quanti giocatori potranno partecipare?

        • Foto del profilo di Davide Ferrati
          Davide Ferrati L'autore dell'articolo

          Non ti preoccupare, d’altronde sono qua per questo 🙂
          Lo sviluppatore ha parlato di online per quanto riguarda la modalità “arena”, ovvero un vero e proprio spazio aperto che potrà contenere più giocatore, all’interno di questa arena si potranno attivare diversi minigiochi dove i partecipanti si potranno sfidare. Non ha riferito quanti giocatori potrà contenere questa modalità, ne se saranno presenti altre tipologie di sfide online, ma secondo me sarà possibile sfidare gli amici online anche in tutte le altre modalità di gioco presenti.